Associazione Calcio Monza S.p.A.

I NUMERI DI MONZA-COSENZA


Monza e Cosenza si affrontano per la 21ª volta in Serie B: sei vittorie dei brianzoli (compresa l’ultima per 4-2 nel febbraio 2001) e sei successi anche per i calabresi (l’ultimo nell’ottobre 2000 per 1-0); otto pareggi completano il parziale.

Il Cosenza ha vinto soltanto una delle 10 trasferte di Serie B sul campo del Monza: 2-1 nell’ottobre 1988 (doppietta di Padovano per i rossoblù e rete di Mancuso per i brianzoli).

Il Monza ha tenuto la porta inviolata in sette delle 10 gare interne di Serie B contro il Cosenza, subendo tuttavia due gol nell’ultimo match del febbraio 2001.

Nelle ultime sette partite di campionato, nessuna squadra ha raccolto più punti del Monza in campionato: 16 (al pari del Cittadella), frutto di cinque vittorie e un pareggio (1P). Inoltre, nel parziale, quella brianzola è la squadra che ha incassato meno gol (soltanto tre).

Il Monza potrebbe non subire gol per cinque match consecutivi in Serie B per la prima volta dal periodo compreso tra dicembre 1983 e febbraio 1984 (sette clean cheet in quell’occasione).

Il Monza è la squadra rimasta per più minuti in vantaggio (575) in questo campionato, mentre il Cosenza è quella che lo è rimasta meno (124’).

Il Monza ha collezionato sei clean sheet nei match casalinghi: record nel torneo in corso. Soltanto il Pordenone (cinque), invece ne ha registrati più del Cosenza (quattro) in trasferta.

Il Monza ha realizzato sette gol di testa in questa Serie B: solo Cittadella (nove) ed Empoli (otto) hanno fatto meglio; quella brianzola, però, è la squadra con la media migliore tra cross su azione e reti segnate con questo fondamentale: una marcatura ogni 34.

Tra gli attaccanti con almeno 10 gare all’attivo in questo campionato, nessuno vanta una media assist più alta di Christian Gytkjær: 0.33 passaggi vincenti a partita.

Mohamed Bahlouli è il giocatore straniero più giovane ad avere segnato almeno due reti nella Serie B 2020/21.  

Fonte: StatsPerform